nascere

Posted by: balzanelli

Tagged in: Untagged 

balzanelli
Nascere

Nascere.
Venire alla vita.
La prospettiva più interessante.
Dal nulla, tutto ciò che si siamo.
Che meraviglia!!!
Giocare a dadi col genoma ha in sé dello sconvolgente ma nulla ci dice su ciò che la vita è.
E sul perché
la vita
nasce.
L’uomo, questo oceano in continua misteriosa espansione…
Nascere.
Aprirsi alla vita.
Accogliere la vita a braccia aperte.
Affidarsi, nell’abbandono, al suo respiro possente.
Credere al significato possibile oltre l’assurdo evidente.
Qualunque interruzione del respiro nulla ci dice in merito al fatto che il respiro è e può avere un senso , un senso oltre tutto.
Un senso in tutto.
Un senso più evidente e davanti agli occhi, non sempre così nascosto.
Nascere.
Conseguenza.
Conseguenza di unione profonda, profondissima, oltre l’irresistibile fascino della pelle e di ogni emozione.
Immenso che si unisce nella carne e nuovo immenso concepisce…
La vita diviene vita.
L’incredibile irripetibile, ciascuno di noi.
Il nostro volto.
Capolavoro di unicità.
Dimensione sacra a portata di mano.
Viaggio di vita che vita ancora cerca.
Nascere.
Vedere la vita per vivere la vita.
Considerare la vita.
Nutrire la vita.
Tutelare la vita.
L’unico modo di affidarsi alle sue ali nella certezza di non cadere.
Il neonato è totalmente dipendente.
L’unione che concepisce deve tradursi in amore concreto che dona.
Se vogliamo che la vita viva.
Se vogliamo che esprima il significato per cui nasce.
Unione diviene amore e amore genera Amore.
Amore più grande.
Amore infinito.
Amore con un volto.
Amore per sempre.
Amore oltre la morte.
Amore oltre qualsiasi morte.
Nascere.
Nella grotta c’è un bambino appena nato.
Nel suo pianto, il mio, il tuo.
Nel cielo c’è un canto.
Nel suo canto, il mio, il tuo.
Su tutti c’è una stella.
Altissima.
In ciascuno dei nostri cuori.
E venuto da oriente vedo qualcuno che si inginocchia davanti alla vita.
In quell’inginocchiarsi,
il mio, il tuo.
Vedo con gioia.
Contemplo con gioia.
Vedo qualcuno che non si è stancato di seguire la stella.
Nonostante tutto, non si è stancato…
Non mi sono stancato,
non ti sei stancato,
non ci siamo stancati
davanti al vagito della vita,
ancora primo in noi,
in questa vita,
per questa vita,
nell’unione più profonda
della nostra vita,
non ci siamo stancati
di nascere
e di vivere
per nascere
di più e ancora
alla Vita,
alla Vita
in noi
discesa,
oggi più che mai,
tra noi.
Buon Natale!!!