Celebrare la Vita

Posted by: i.amati

Tagged in: Untagged 

i.amati



Celebrare la Vita

La vita è quello che è, la qualità dipende da te! Tu puoi costruire significati e gesti che danno importanza allo scorrere normale della vita.

Nella cultura antica dell’India c’è una sapienza che ci fa fratelli universali: alla finestra del mattino alza le mani per raccogliere le energie dal cielo e poi allarga le mani per portarle dentro la tua vita. Fa che l’inizio del giorno sia un rito, ossia un gesto importante al quale dai luce, energia, armonia.

Diventa consapevole del grande grembo che nutre la tua vita: il sole si consuma perché tu sia scaldato, l’aria si inquina perché tu sia ossigenato, l’acqua si sporca perché tu sia lavato, la terra si esaurisce perché tu sia nutrito. Continuamente tu adoperi il sole, l’acqua, l’aria e la terra. Considera quanto sole hai sintetizzato, quanta aria hai respirato, quanta acqua hai adoperato, quanti pasti hai mangiato … celebra la gratuità di ogni giorno e di ogni respiro.

        Celebra l’alba, il tramonto, lo scorrere del tempo e delle stagioni.

         Celebra il cibo, il lavoro, il riposo.

         Celebra il respiro, la parola, il silenzio ...

Gratuità è la via più bella per apprezzare la vita.

“Vedevo me separato dalla natura, vedevo me separato da quello che vedevo. Ora vedo me all’interno della grande vita che mi contiene. È un’esperienza bellissima ... Non ci sono più separazioni, c’è solo unità”. (Tiziano Terzani)

La vita è per te ciò che immagini che sia, in verità non possiedi la realtà ma la tua esperienza della realtà e allora prova ad interpretarla con gli occhi della gratuità: la vita è dono da donare.

(Da "la scuola del villaggio")