Affrontiamo la morte con serenità

Posted by: i.amati

Tagged in: Untagged 

i.amati






AFFRONTIAMO LA MORTE CON SERENITA’

 

Epicuro diceva: “Non ho paura della morte. Quando c’è la morte non ci sono io, quando ci sono io non c’è la morte”. Nulla di più giusto. Avere paura della morte è una proiezione del futuro e come tutte le paure possiamo eliminarla semplicemente concentrandoci sul qui ed ora. Viviamo l’attimo. Viviamo il presente con serenità. Non sprechiamo la nostra vita pensando alle preoccupazioni del futuro, alla morte perché in questo modo evitiamo il contatto pieno e nutriente con la Vita.

Con la stessa serenità interiore dovremmo affrontare la morte di una persona cara, perché quella persona non potrà sentire la morte e continuerà a vivere in noi e in tutte le persone che le erano vicine. Ma attenzione! Non vivrà in noi solo sotto forma di ricordo. Vivrà in noi, nel nostro presente, come parte integrante del nostro carattere, del nostro modo di essere. La nostra personalità si è formata grazie alle esperienze della nostra vita. E le esperienze relazionali che abbiamo fatto con quella persona cara sicuramente hanno dato un forte contributo a ciò che noi oggi siamo. Solo in questo modo potrà continuare a vivere dentro di noi, nella nostra persona, nel nostro essere, nel nostro fare, nel nostro carattere, nel presente. Affrontiamo e viviamo la morte con serenità! Fa parte della Vita!

E ricordati, io ci sarò. Ci sarò su nell’aria.
Allora ogni tanto, se mi vuoi parlare, mettiti da una parte,
chiudi gli occhi e cercami. Ci si parla.
Ma non nel linguaggio delle parole. Nel silenzio.
Tiziano Terzani
, da “La fine è il mio inizio”